Sito CSP innovazione nelle ICT
Navigation Menu
Dimostratore di Novara

Dimostratore di Novara

Sommario

Il progetto Dimostratore di Novara è stato parte del Programma Pluriennale Wi-Pie della Regione Piemonte e si proponeva di valorizzare l’infrastruttura di rete a banda larga disponibile nella provincia di Novara attraverso lo sviluppo di tre sperimentazioni che hanno coinvolto scuola ed universita':

  • Interoperabilita’ di contenuti didattici su piattaforme e-learning opensource
  • Sistemi di virtual classroom in ambienti broad-band
  • Game based learning in ambienti collaborativi.

Enti finanziatori

Regione Piemonte

Territorio interessato

Novara e Provincia

Vai alla mappa

Galleria

Descrizione

Obiettivo principale del progetto “Dimostratore di Novara”, una delle azioni del Piano generale di realizzazione della Linea strategica 6 Accademia, scuola e ricerca del Programma Wi-Pie della Regione Piemonte (www.wi-pie.org), era la valorizzazione dell’infrastruttura di rete a banda larga disponibile nella zona vasta della Provincia di Novara attraverso lo sviluppo di tre diverse sperimentazioni finalizzate a valutare l’effettiva applicabilità e sostenibilità di modelli d’uso “broadband” intensive sull’organizzazione e diffusione della conoscenza.

In particolare a partire dalla presenza significativa sul territorio di attori della scuola, dell’Accademia e della ricerca e dall’effettiva disponibilità di utilizzo di infrastrutture a banda larga grazie all’azione svolta dalla Pubblica Amministrazione locale si intendeva favorire lo sviluppo di una specifica collaborazione valorizzando le esperienze già avviate e in corso e operando per la definizione di un modello sostenibile del ciclo di progettazione, produzione e distribuzione di contenuti e servizi in-novativi di tipo didattico che applicato al contesto territoriale di Novara possa essere – se funziona-le e di successo – esteso ad altri territori.

Il dimostratore di Novara punta alla valorizzazione dell’infrastruttura di rete a banda larga disponibile nella zona vasta della Provincia di Novara attraverso lo sviluppo di tre diverse sperimentazioni finalizzate a valutare l’effettiva applicabilità e sostenibilità di modelli d’uso “broadband” intensive sull’organizzazione e diffusione della conoscenza. In particolare, a partire dalla presenza significativa sul territorio di attori della scuola, dell’Accademia e della ricerca e dall’effettiva disponibilità di utilizzo di infrastrutture a banda larga grazie all’azione svolta dalla Pubblica Amministrazione locale si intende favorire lo sviluppo di una specifica collaborazione valorizzando le esperienze già avviate e in corso e operando per la definizione di un modello sostenibile del ciclo di progettazione, produzione e distribuzione di contenuti e servizi innovativi di tipo didattico che applicato al contesto territoriale di Novara possa essere esteso ad altri territori.

Esso si sviluppava a partire da elementi già consolidati e verificati nella fase istruttoria e finalizzati a verificare la presenza, la disponibilità di attori presenti sul territorio a partecipare allo sviluppo del dimostratore (vedi il protocollo di intesa tra Comune di Novara, Provincia di Novara e Istituto Secondario Superiore Fauser e le convenzioni già attivate per l’utilizzo della MAN in fibra ottica presente nel territorio del Comune di Novara).

Innovazione

  • Definizione di un modello sostenibile del ciclo di progettazione, produzione e distribuzione di contenuti e servizi innovativi di tipo didattico
  • Interoperabilità di contenuti didattici su piattaforme open source di e-learning
  • Piattaforma di virtual classroom in ambienti broadband per l’erogazione di corsi a distanza
  • Simulazione 3D per l’addestramento del personale scolastico sulle normative in materia di sicurezza sul lavoro

Target

  • Studenti degli istituti scolastici secondari e universitari
  • PMI (startup)
  • Docenti universitari
  • Direzioni Didattiche
  • Università

Infrastrutture preesistenti

  • Metropolitan Area Network in fibra ottica nel territorio del Comune di Novara (+ protocollo di intesa tra Comune di Novara, Provincia di Novara e Istituto Fauser)

Infrastrutture e servizi attivati attraverso il progetto

  • Piattaforma Shibboleth per interoperabilita’ fra contenuti e piattaforme e-learning UniPMN e Fauser
  • Gioco in computer graphics per addestramento legge 626 per la sicurezza degli studenti a scuola
  • Tool sviluppato per favorire la comunicazione tramite l’utilizzo di videoconferenza e lavagne virtuali comuni (fino a sette per stanza) condivise tra docenti e discenti, sulle quali poter scrivere, disegnare e “proiettare” diapositive

Bisogni espressi

  • Università Piemonte Orientale, Istituto Fauser
    • favorire la cooperazione fra Scuola e Università, attraverso una federazione di identità digitale
    • realizzazione di materiali didattici multimediali e videogiochi
    • condivisione materiali didattici