Sito CSP innovazione nelle ICT
Navigation Menu

L’Associazione Franco Casetta è nata da un gruppo spontaneo formatosi a partire dal dicembre 2007, per iniziativa di Paolo Pasquero (classe 1925), uno degli ultimi esponenti della Resistenza Partigiana roerina, membro della 23a Brigata Canale. Paolo per oltre 50 anni ha raccolto e conservato materiali che documentano il periodo storico della Liberazione dal fascismo.

Dal maggio 2010 l’associazione, con la consulenza del Prof. Luciano Boccalatte dell’Istituto Storico della Resistenza di Torino, ha intrapreso un’attività di riordino e catalogazione di questi documenti.

More Information»

Un ecomuseo ha come caratteristica principale quella di tutelare le tracce delle società rurali e di presentare al visitatore una comunità nel suo divenire storico; in questo modo “gli oggetti del museo” diventano i paesaggi, l’ambiente e l’architettura, ma anche le persone, le testimonianze della tradizione e gli oggetti della vita quotidiana.

L’Ecomuseo delle Rocche del Roero, sito a 20 minuti da Alba e dalle Langhe, riunisce in un unico museo a cielo aperto gli otto comuni di sommità sorti dopo l’anno mille sulla faglia delle Rocche, fenomeno geologico di erosione che caratterizza la porzione centrale del Roero. Da Cisterna a Pocapaglia ci si imbatte in un territorio unico: paesini arroccati in cima a burroni che sprofondano per centinaia di metri, una flora unica composta da microclimi secchi che convivono accanto ad altri estremamente umidi, testimonianze di vita contadina che ancora resistono nonostante gli stimoli della modernità.

More Information»

L’Associazione Museo Arti e Mestieri di un tempo nasce il 16 gennaio 1990 su iniziativa di Bartolomeo Vaudano, già Presidente della locale Pro-Loco, e conta all’inizio 14 soci fondatori. Secondo quanto affermato dallo statuto, l’Associazione si prefigge lo scopo di ordinare, amministrare e conservare il Museo Arti e Mestieri di un tempo; diffondere e stimolare gli studi, le ricerche e le esperienze in tema di arti e mestieri di un tempo; porsi come riferimento didattico-culturale; curare le attività legate alla storia e alle tradizioni contadine della zona.

L’iniziativa di raccogliere oggetti, utensili, macchine ed attrezzature legate alle tradizioni contadine si deve ad un ristretto numero di persone. Questa ricerca si è estesa nel circondario della provincia ma ha particolarmente coinvolto gli stessi cisternesi.

Il Museo che ha lo scopo di conservare e tramandare usanze e mestieri di una cultura in estinzione o in trasformazione è stato inaugurato il 5 ottobre 1980. Per l’allestimento si decise di utilizzare alcuni locali del castello (cantine) con la ferma intenzione di indovinarne il riutilizzo e di salvarlo da un rovinoso abbandono. Il museo si configurò fin dall’inizio come di tipo “generalista”: la prima iniziativa si limitò all’accaparramento di materiale e ad una sommaria e troppo concentrata esposizione. Grazie ai contributi della regione Piemonte si è provveduto a redigere un primo progetto riguardante il sottotetto del castello (1983) prevedendo un più organico allestimento secondo percorsi di visita studiati in modo tale da permettere al museo una migliore funzione storica e didattica. Al piano terreno sono rimaste la cantina, la sala dei cereali e gli attrezzi agricoli troppo ingombranti per essere spostati. Nel 1993-94 ulteriori finanziamenti hanno permesso di intervenire anche sui locali del piano nobile, a suo tempo già adibiti a sede municipale e scuola elementare, permettendo così di completare la sede espositiva del museo.

More Information»

Il comune di Cisterna d’Asti è caratterizzato da un territorio sopratutto collinare, coperto da boschi e vigneti.

E’ un tipico esempio di borgo di origine antica, cinto un tempo da mura e scarpate naturali e dominato da due complessi edilizi: il castello e la chiesa parrocchiale.

Il castello medioevale risale all’XI secolo o XII secolo; la cisterna che custodisce al suo interno dà il nome al toponimo locale.

Ospita dal 1980 il locale Museo Arti e Mestieri di un tempo.

More Information»
Tutti i progetti Tutti i luoghi

Elenco location